Advertising Break: Unicef e la “favola” di Cappuccetto Rosso

Advertising Break: comunicare con la creatività

Annunci

cappuccetto rosso

In passato l’Advertising Break aveva già dato spazio all’Unicef e alle sue numerose battaglie contro la pedofilia, ma nonostante ciò è doveroso continuare questo percorso di sensibilizzazione verso una tematica di rilevanza sociale.

L’iniziativa è stata ideata dall’agenza di marketing e comunicazione David di Buenos Aires che si è avvalsa del lavoro di numerosi professionisti, tra cui l’art director Johann Hotz, per realizzare la campagna “pubblicitaria”.

L’idea è quella di rappresentare, in chiave moderna, le favole che hanno fatto sognare e crescere milioni di bambini.

Ad esempio nell’immagine che ho selezionato per voi, i creativi che hanno lavorato per conto dell’Unicef hanno “raffigurato” graficamente la storia di Cappuccetto Rosso.

La piccola ed innocente bambina, nota appunto con il soprannome di Cappuccetto Rosso, è distesa sul proprio letto e sta chattando con qualche sconosciuto. Per l’occasione il Personal Computer diventa un lupo cattivo pronto a sedurre la sua preda.

Infatti la pelliccia che riveste il pc è una vera e propria metafora comunicativa in ambito pubblicitario in quanto rappresenta un probabile pericolo.

La comunicazione è completata da uno slogan (non sei l’unico che sta raccontando una storia per portarsela a letto) che non lascia alcuno spazio all’immaginazione, da una descrizione che evidenzia il pericolo della pedofilia online e dal logo dell’Unicef.

Un lavoro ben fatto che rispecchia i valori dell’Advertising Break e dell’organizzazione che tutela i diritti dei più deboli. Per questo motivo attribuisco il massimo dei voti e relativa lode.

Voto: 10 e lode.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...