Advertising Break:Duracell e il terrore dura di più.

Advertising Break:comunicare con la creatività.

Annunci

duracell

La Duracell,azienda americana produttrice di batterie alcaline,era stata già protagonista dell’Advertising Break con la sua pubblicità 3 in 1(leggi qui),ma a distanza di qualche mese ritorna ad essere analizzata nella rubrica creativa di questo blog.

La pubblicità in questione è stata realizzata nel 2013 è sin dal suo lancio ha suscitato clamore tra gli addetti ai lavori in quanto la comunicazione ha fatto sorridere e forse “terrorizzare” milioni di persone.

Infatti il prodotto utilizzato sia da grandi che da piccini è stato inserito in un contesto pubblicitario non del tutto rassicurante.

Una bambina intenta a giocare con la sua nuova bambola viene disturbata da un vecchio ed inquietante giocattolo(un’altra bambola n.d.r.) che a molti ricorda l’icona di un celebre film horror degli anni ottanta.

Anche i colori e lo slogan “alcuni giocattoli non muoiono mai”,collocato in basso a destra,richiamano quello stato di ansietà e di terrore che viene trasmesso dall’immagine grafica.

Naturalmente il terrore è solo uno stratagemma per strappare un sorriso ai destinatari della pubblicità,ma non tutti sono in grado di percepire l’ironia in un’immagine del genere.

Per questo motivo attribuisco un sei di stima per l’idea originale ma allo stesso tempo un po’ inquietante.

Voto:6.

4 thoughts on “Advertising Break:Duracell e il terrore dura di più.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...